Leggera

Leggera voglio essere
Leggera sono

L’alba chiara della vita
sul finire del respiro
conta i passi posati sulla terra
come tocchi di danza o di cannone.

Lieve sia il percorso lieto
dei petali di mandorlo e ginestra
fine sia di pioggia veste
ai marmi inermi dell’uliveto.

Rosa di specchio chiara
specchio chiaro di luna.
nuvola d’aria e di vento
soffio di cielo spento.

Soave sia il pensiero della sera
corpicino di piume e cardellino
da cullare nel palmo della mano
perché canti di vermiglio e d’oro
gorgheggiando di corona e alloro
incredulo che l’anima straziata
dal becco forte sulle labbra sporche
sia sbocciata di limpida rugiada
che raccolta nella gabbia del torace
sol perché è primavera
sprigiona luce intensa
di preghiera.

Marombra

Annunci

2 Risposte to “Leggera”

  1. sono stato stupido

  2. ti ho risposto in privato lefty

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: