Sentimental

E sei tu lo spacco
della polpa melograno
i chicchi fuoriusciti
di rubino
l’ampolla della vita
il liquido succoso
zuccherino
come bella ballerina
danza un leggero
passo
il mio destino
bevendo
dalle tue grandi labbra
desiderio.


Marombra

Annunci

16 Risposte to “Sentimental”

  1. erotic

    😉

    😀

  2. a volte mi chiedo che bisogno c’è di dire il non detto che si può dire in un velo di porpora così.

    l’allusione non è forma stimolante dell’intelligenza?

    il dubbio, il forse, il vedononvedo non sono elementi del fascino?
    la trasparenza non è forse più sfolgorante della luce cruda fredda nuda e violacea?

  3. bellissima!
    toccata in metafora, la cosa luccica e muove come non lo sa fare un trucco svelato.

  4. iole il tuo commento è il regalo più gradito di questa creazione

    è il centro è perfetto, la chiusura del cerchio

  5. Oh, che bella, appassionata e sensuale! Stride pensarla dedicata ad un uomo, anzi sai che faccio? L’immagino scritta per una donna e gli ultimi tre versi guadagnano inatteso erotismo… licenzioso!!!

  6. Ali, volevo chiederti se, perfavore, uno di questi giorni potrei riportare su forme miste la tua “corpo”?
    mi piacerebbe scrivere qualche pensiero “di parte” femminile.
    scusa l’OT
    e grazie
    paola

  7. e anche la pornografia sotto la luce più livida può essere affascinante come il vedo non vedo.
    dipende da come la testa la vive.
    da come la testa accende quella luce.

    i versi sono belli.

    p.

  8. golfedombre Says:

    beh, buongiorno maestra.

    però…
    il penultimo verso svela troppo?

    non oso pensare che cosa pensi di me paola 🙂

  9. Sei autorizzata Paola, mi fido.

    Narrando, bentrovato!
    La poesia è un esempio di transito dal mascolino al femminino che è in ognuno di noi. Tant’è che tu, giustamente, la vedi dedicata a un uomo, ma, altrettanto giustamente da un uomo dedicata a una donna ed allora essa accentua quel carattere sensuale che vuol esprimere già dai sui primi versi.

    Stefano, buongiorno! o buonasera piuttosto. Maestra dici? a moi? e se la maestra si licenziasse?

  10. Paola, cosa pensi di Stefano?

  11. arrivo immantinente
    p.

  12. grazie Ali, per il permesso.
    una domanda, se non è impertinente: vuoi sare le dimmissioni? e da cosa?

    @Stefano

    osa pure Stefano ma credo che il punto non sia quello che io penso di te ma piuttosto quello che mi fa riflettere su certe tue posizioni, che rispetto, ma non condivido. credo di essere stata abbastanza esaustiva su oboe.
    inoltre quello che “penso” io nulla toglia e nulla vuole togliere alla tua puntualità e al il tuo rigore critico (a prescindere che sia condivisibile o meno, ma questo riguarda solo me e la persecuzione personale di una mia poesia) che ti fanno una presenza preziosa che io, mai, ho messo in discussione in nessun modo.
    so di essere libera di potermi esprimere sinceramente nei tuoi confronti sia positivamente che negativemente perchè hai sempre e comunque assunto verso di me un atteggiamento di rispetto pari al mio verso di te.
    quindi. Stefano. osa. osa pure ma non travisare ricami su ricami, te ne prego, perchè saresti in errore per quanto mi riguarda e questo porterebbe sicuramente ad una preclusione e ad un’infertilità dell’interazione tra interessanti opinioni diverse.
    un saluto a voi.
    paola

  13. Anonymous Says:

    Paola, bene così. Non so perché Ali ti abbia chiesto un’opinione su di me. Credo per stima nei tuoi confronti (condivisa).

    Ali, ti dimetti da maestra, da poetessa, da blogger, da…?

    in ogni caso, non farlo!

    gugl

  14. ehm, Stefano, oltre per la stima reciproca, sarà perchè tu hai scritto tra lo scherzoso e il serio:

    “non oso pensare che cosa pensi di me paola :-)”

    ?

    grazie per la risposta.
    a rileggersi.
    paola

  15. si, Paola, era per quello e
    mi fa piacere che vi siete incontrati

    mi dimetto da maestra, ovviamente, senza alcuna fatica anche perchè non lo sono mai stata, io, vi ricordo, sono l’apprendista

    Stefano per tutto il resto…è che c’è qualcosa/qualcuno, che non c’è qualcosa/qualcuno, che non posso spiegare…

  16. golfedombre Says:

    capisco. capisco?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: