Archivio per febbraio, 2007

Metamorfico

Posted in binari on febbraio 28, 2007 by alivento

 

 

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Con piacere pubblico l’immagine creata da Roberto Matarazzo (per ispirazione tratta dalla poesia ” Ne bis in idem”) , dal titolo “ALIVENTO METAMORFICO PER VERSI ALATI” e come commento a questo suo “foglio colorato” le stesse parole dell’autore “ecco l’immagine che ho delineato per te.. giocando sulla metafora femminile, Alivento con i versi alati scritti da te come se lo fossero in un turbinio celeste fatto di colori.. in cui aleggia questa nudadonna_artista in via di trasformazione alata.. sorta di antico mito femminino dal sapore paganeggiante, forse..”
Vi invito a visitare il suo sito e il suo blog per ammirare altri suoi “fogli colorati” percepire l’importanza che egli attribuisce da sempre alle metamorfosi, sedimento del suo più profondo io.
Io dal canto mio lo ringrazio vivamente di questo pensiero/regalo/ispirato, chè lo scambio produttivo/creativo è arricchimento reciproco intellettuale e spirituale, e poi è la prima volta che un artista dell’immagine/colore mi regala una sua creazione, è un nudo d’autore! 😉
Annunci

Poesia da vedere

Posted in binari on febbraio 26, 2007 by alivento

Certo qualcuno dei miei più affezionati lettori ricorderà quanto amassi costruire immagini e incollare su di esse le parole, ecco è una cosa che mi è rimasta nel cuore come forma espressiva articolata e d’integrazione tra testo- forme- colori, tra significato illustrato e quello verbalizzato.
E’ mio piacere segnalarvi un’elaborazione che rappresenta un’evoluzione ancora più articolata di quelle elementari realizzate allora da me con mezzi semplici e fornisce un esempio/modello di potenzialità espressiva multimediale sapientemente realizzata da Giacomo Cerrai, gestore del blog Ellisse.
Questo è il link alla presentazione, in fondo al post “IL TESTO”, su cui cliccare per il collegamento al file nel quale video audio ed effetti speciali si sposano per una sorta di immersione “sensuale” nella poesia. Per visualizzarlo occorre Macromedia Flash Player e un po’ di pazienza perchè si carichi.

Innesto

Posted in binari on febbraio 25, 2007 by alivento

A che pensavi di sapone
mentre ti assorbivo gli occhi?

Forse non ti ho sentito entrare
ora spegni ti prego la luce
entrami fino in fondo dentro

sazio di silenzio
da sotto fino al petto
per favore
ripeti
lentamente il verso
e tu? e lei?
ed io?
io?
Inevitabilmente tua
come la giacca sulla spalliera
l’ombrello mai aperto
che c’era c’era
e pioveva pioveva
lacrimando briciole di marzapane
a ben rileggerti te che fremi
in vostro onore
da sentire trapassare il cielo
tergicristallo fermo di cotone
balsamo arroventato cotto
uovo sodo sbattuto a tutto tondo
inseminato senza eros
e rotto.
Marombra

Hessercizio

Posted in binari on febbraio 24, 2007 by alivento

Di traccia costante il percorso di stelle vissute. In luce si eterna triangolata dal basso a reggenza di un pietoso mistero. Metaforici occhi di amori perduti a guardarci dal cielo. Noi come vermi invischiati di spire sul ventre annodiamo più intenso dolore. Un fiore lucente s’accresce in splendore a figura imponente e sostegno. A far leva dal corpo al pensiero. L’assenza consuma di mancanza infinita le braccia. Allargate più in alto. Una stella sorride a distanza nel cono d’ombra incompresa. Respira col buio nostalgia d’ogni struggente notte.
(il testo qui sopra è un esercizio in prosa per impudica ispirazione dalla seguente poesia di Herman Hesse)

Maria

La propria traccia percorrono le stelle
inalterabili e incomprese!
Noi ci contorciamo in cento nodi
tu sali di splendore in splendore

Una base perenne è la tua vita!
Io non posso che tenderti le braccia
colme di nostalgia, dalla mia notte;
tu mi sorridi e non mi comprendi.

Hermann Hesse

In arco

Posted in binari on febbraio 23, 2007 by alivento

Io vi guardo ballare
ed a mia volta ballo
e il mio corpo ripete a memoria
movimenti del vostro danzare
.


Vedi come guida e morso
frusta dorso in suo cavallo
perché tenga la riga alta
a lato la criniera
tu ricettacolo di tenerezza
entri per la prima volta
qui nel mio luogo riservato
centro di gravitazione sguardo
della solitudine inarcata
dimenticanza che tutto scorre
del passato
tenendo a bada la cavezza
squarciando veli di meningi sporche
tu dalla mia mano
ricevi per compenso
nella mia vanità leggera
bacio luccicante e una carezza
.

Marombra

Progetto lettura 15

Posted in binari on febbraio 23, 2007 by alivento

Massimo Sannelli, apprezzato e noto poeta contemporaneo, arricchisce l’iniziativa di Roberto Ceccarini con la presenza e lettura di alcune sue prose poetiche e di una poesia di Pasolini. Su oboesommerso.

Ne bis in idem

Posted in binari on febbraio 20, 2007 by alivento


Voglio una cosa donna
dentro il letto
morbida
di pasta profumata
che mi riscaldi cuore.

Non smettere di pensare

muovi ad ali le mani
lentamente
svuota le chiacchiere
il bicchiere
le lacrime che scendono
senza far rumore
rassetta ogni grigiore
la pentola riusata
sul fornello
scrivi ogni giorno due parole
sii gioviale al primo incontro
sorridente
tanto ogni cosa bella
piano piano
muore.
Marombra