Bac(i)o di lontra

.March Chagall

Risolviti alla fine

lontra del solco rotto

di questa vita infame

arrenditi domattina

all’alba che cede stanca

al sonno d’acero e d’aceto

vuoto che addensa il vuoto

morto che striscia indietro

al fondo interno della pelle

muta celeste accolta

tra braccia concave di lana

inesistenza in bilico

sul fulcro d’un istante.

Tra dita tue di liquido

lo scarto immondo intero

lecca dal lato oscuro

un bac(i)o circonflesso.

Annunci

2 Risposte to “Bac(i)o di lontra”

  1. straordinaria!
    con tutto quel “vuoto che addensa il vuoto” …

  2. grazie Francesca, eppure ti confesso che pensavo a te, al tuo modo di fare poesia, scrivendo quella appresso.
    bacio e simpatia e affetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: