Vi prego

cari amici, di scusare la mia scarsa presenza sui siti che sono solita frequentare. La settimana in corso, le precedenti,  le prossime due a venire, sono, sono state, saranno di impegni molteplici che non mi consentono di stare in vostra compagnia quanto vorrei. Spero in tempi migliori, nel frattempo presidio questo luogo e compio rapide, e spesso silenziose, incursioni presso i luoghi virtuali che amo di più. 

Annunci

13 Risposte to “Vi prego”

  1. tranquilla, non ti dimenticheremo 🙂

  2. si, gugl, per un po’ non mi dimentichereste…grazie
    a presto.

  3. non ti dimenticherebbero 🙂 (scherzo)

  4. loro per un poco, tu invece provvederesti subito subito nevvero Gugl 😛
    dovrei scrivere qualcosa sulla memoria…qualcosa sulla rinuncia e qualcosa d’altro sulla resa…ma forse sono temi che da qualche parte ho già trattato

  5. dovresti scrivere anche qualcosa sull’anonimato 🙂

  6. lo faccio subito: l’anonimato per l’anonimo non esiste in quanto lui a suo avviso è esistente, presente, riconoscibile
    per tutti gli altri è un costone immerso nella nebbia lungo il quale camminano senza sapere se al di sotto c’è l’abisso o la rada profonda appena un poco sotto livello di camminamento

  7. che poetessa! credo che l’anguilla l’abbia scritta per te, il montaluccio tuo! 🙂

  8. conversi con me sempre sorridente, gugl, ne sono lieta per te
    io invece sono piuttosto imbronciata.
    http://www.letteratour.it/analisi/A02montaE02.htm
    mi sembra giusto fare un richiamo al testo e all’ampio commento che ho trovato in rete della poesia del montaluccio Tuo piuttosto.
    Io lo sto ancora cercando un montale dei giorni nostri che scriva poesie per me. e da me non voglia nient’altro che potermi dedicare le sue poesie. 😛

  9. ti sarei grata se commentassi quella appresso stefano. grazie

  10. il 29 settembre è una data troppo amorosa, musicalmente parlando, per risponderti. poi è noto che io non sono bravo come il montaluccio tuo, e che, inoltre, le poesiole d’amore che ho scritto fanno tremare le vene ai polsi a tutte le anguille d’italia.

  11. lo sai ste, ti ammiro, sinceramente per la resistenza.
    secondo me l’hai maturata con la corsa o le scarpinate in montagna.
    io invece sono naturalmente senza fiato, perciò non posso replicare.
    caramente anche a tutte le anguille d’italia con i polsi tremolanti.

  12. periodo uguale uguale, questo mio …
    ti lascio un abbracciooooooooo

  13. allora siamo sulla stessa lunghezza d’onda in un abbraccioooooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: