L’inversione dei tempi

(René Magritte, La difficile traversata – 1926)

Per i troppi villi intestinali

per i moti a fame lupa dei bacini

per le o di bocche cave in peristalsi

per le code incomplete dei girini

per gli orli che traboccano di mare

per il latte che deborda nel bollore

per l’autunno virulento a foglie rosse

l’inversione dei tempi che è domani

l’abbreviarsi dei giorni delle notti

per l’attimo di un tonico alluminio

per dividere ogni cosa e sorte

e l’uva e grappa e l’acqua

brillante nel bicchiere. 

Per svuotarmi d’eterno fatiscente

per unire le labbra in umidore

per quel poco ch’è l’inverno

la paura d’anima e di te

nuvole nel cielo quasi niente.

Annunci

6 Risposte to “L’inversione dei tempi”

  1. La descrizione di una nuova stagione, non solo della natura, specchio di una dimensione che sarà diversa ogni volta, magari simile alla precedente, ma il desiderio di un nuovo sapore è presente.
    Michele

  2. la natura che cambia, i tempi che s’avvicendano
    ho sempre subito il fascino dell’autunno, la stagione calda alle spalle e l’odore di pioggia nell’aria e poi le vicende dell’anima, gli incontri, le sensazioni ed immaginazioni, le paure sempre in agguato…

    grazie michele di leggermi di lasciare qualche parola, lo apprezzo molto

  3. violaamarelli Says:

    da sempre sto bene d’autunno: come la sera prima di andare a letto nel sonno (dell’inverno)! un saluto carissimo, di fretta, lo so, ma è un periodaccio per me, m’auguro che finisca presto , Viola

  4. Viola, da sempre l’autunno è ricordi…non so bene di che, quasi un’altra vita, un altro tempo, un’infanzia lontanissima e perduta
    nel respiro, gli odori , qualcosa di suggestivo che quasi l’afferri e poi…fugge via
    potevo non dedicare una poesia all’autunno e dintorni?
    un abbraccio

  5. IL giorno d’autunno ha il buio attutito delle foglie e dei rami che si tendono e in noi i corpi e i pensieri si ovattano per sentirsi meno esposti ai marosi.
    Luisa

  6. l’intreccio di rami e di foglie che si tende davanti a noi ci nasconde, ci protegge dagli sguardi e forse anche dai marosi
    grazie Luisa del gradito passaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: