Ora sei

March Chagall, Amanti

Ora sei anche tu

nel novero delle cose vane

dei pensieri persi non raccolti morti

un fantasma desolato in casa spoglia

un deserto grigio di limoni

ora sei

l’interrogativo eterno

un’illusione andata

la parentesi sbagliata

la battaglia

i chiodi arrugginiti in piena terra

il palo palafitta nella melma

e spada e freccia che in parabola si curva

il cerchio spigoloso senza forma

il decoro lucido del nero

l’affresco che si stonaca

in frammenti

esponendo lo scheletro

del muro.

Annunci

15 Risposte to “Ora sei”

  1. i limoni ricorrono…ma…un deserto grigio di limoni?…strana immagine. ora sono stanco, ma scheletrico, praticamente, sempre. 😀

  2. bellina questa poesia neh? a me piace molto

    mi piace poi il processo di immedesimazione che tu compi: tu scheletrico, tu muro, tu che ti stonachi in frammenti…, l’immagine dei limoni è strana, è vero, limone è fragranza e freschezza…oltre a tante altre cose che può essere e grigio non è il colore ma il non colore di un posto privo di freschezza e di fragranza

  3. Alessandro Ghia Says:

    passo per farti gli auguri e trovo un bel testo, sebbene poco natalizio (ed è un bene!): brava! secondo me i limoni ci stanno bene anche perché sono aspri, acidi, come la vita di chi vede in bianco e nero (con tutte le tonalità di grigio interposte!).

    ciao,
    Buone feste,
    alessandro

  4. un augurio anche da parte mia.

  5. Di passaggio per lasciarti gli auguri, mi sono soffermata a leggere questo bellissimo testo di Chagal. Un abbraccio e tante cose belle per te… Mapi

    http://lucaniart.blogspot.com/

  6. Alessandro, cogli subito il fatto che generalmente non contribuisco a creare “l’atmosfera matalizia”, è una cosa che faccio per naturale propensione alla non imitazione o forse per il solito sottile gusto dell’andare controcorrente, però gli auguri li faccio sempre, in genere con un apposito banner che copioncollo qui è lì. Spero da oggi (Buon Natale!!!) a capodanno d’avere modo e tempo di elaborarlo.
    La poesia è il frutto dell’attimo d’ispirazione fuggente risalente a tempo addietro, solo la coda della storia è stata definita qualche giorno fa, quando, riaprendo il file dove il testo era conservato privo della chiusa ho pensato “che bello! ora lo chiudo e lo condivido” Grazie sempre dei tuoi complimenti, so bene che sono sinceri e, del resto, come sai, stimo anch’io la tua scrittura. caramente

  7. grazie mc, come sai, ai tuoi auguri ci tengo in modo particolare.
    ricambio adesso e spero di ricambiare presto più degnamente

  8. Mapi, i tuoi passaggi mi rallegrano e onorano nel contempo, però il testo non è di chagall è mio!!! Tutto quel che è scritto qui dentro, salvo diversa indicazione, è mio, ma tanto lo so che scherzavi e chagall, con le sue visioni sognanti, è davvero un ottimo ispiratore.
    Un abbraccio caro e auguri di buone feste.

  9. francescomarotta Says:

    I migliori auguri, con un grande abbraccio.

    fm

  10. e no, che non scherzavo 😉 però ritorno con piacere su questo “tuo” testo che è già oltre la perdita e il distacco. Molto bello credimi. Mapi

  11. Contentissima di questo tuo…credo primo…visibile passaggio Francesco! Grazie per gli auguri, presto ricambierò.

    Grazie mapi, piace molto anche a me.

    Mi scuso del ritardo con cui rispondo, ma queste per me sono state giornate intense e lontane da casa, perciò non ho potuto collegarmi prima.

  12. cara ali, auguri, anche se con qualche ritardo…trovo qui un testo molto buono, pieno di armi da punta e da taglio e di un disfacimento malinconico che ti ha costretta a recuperare una musica e a inventare immagini e parole (mi piace stonaca) per dare un senso di qualcosa che purtroppo è andato perduto, insensatamente…
    Ciao

  13. Grazie Giacomo, come avrai letto, questo testo incontra anche i miei favori, ad esso ho applicato la legge del: scrivi chiudi e non pensarci, rileggi dopo tempo, e giudica, e appunto dopo tempo, quando avevo dimenticato d’averlo scritto, ho riaperto il file, l’ho letto e l’ho trovato buono.
    Quanto a “stonaca” l’ho imparato non so quando e non so da chi, con le tue parole hai suscitato in me dubbio che fosse un neologismo. Capita, in passato è accaduto che m’inventassi lì per lì un neologismo non trovando nel mio personale vocabolario niente che rendesse altrettanto il mio pensiero, ma, nel caso, il vocabolario on line di virgilio mi dice che stonacare esiste già, e stavolta ahimè non ho inventato niente.
    http://www.sapere.it/gr/DictionarySearchServlet?DS_action=ItalySearch&DS_resType=14&DS_userInput=stonaca&Trova.x=22&Trova.y=10

    caramente auguri

  14. ti auguro tutto il bene! sia per il 2008 che per la tua vita tutta. mi manchi. tanto, mia brava poetessa.

    tua
    nadine

  15. Cara nadine, anche tu mi manchi, anche il tuo foglidiparole, un posto che frequentavo spesso perchè potevo leggervi poesie belle o quanto meno poesie ben scritte e, detto tra noi, chi se ne frega ch’era una vetrina? Quale necessità c’è di ispirarsi o copiare o volere un luogo uguale ad altri luoghi dove il dibattito poetico quando “si accende” in verità si spegne e disgusta e fa pensare ch’è del tutto inutile. La poesia va gustata, a volte, senza bisogno di nessun’altra tortura mentale appresso ad essa, men che meno primeggiare nelle proprie idee su di essa o in gara di bravura per come si sanno ben elaborare le parole. La poesia si deve poter leggere/guardare/pensare invece, come una cosa bella, un’opera d’arte, un fiore, qualcosa che consola di tante brutture che la vita, noi volenti o disvolenti, ci propina, e possibilmente, lungi dall’essere virtuosismo verbale dovrebbe poter essere, quanto meno nel suo insieme, espressione delle infinite sfumature del pensiero e dell’animo umano.

    Ho cercato più volte di aprire il tuo blog, ma il browser del mio PC si impalla, mi dice che si è verificato un errore e chiude l’applicazione.
    Spero quindi che ti giungano i miei auguri più affettuosi per l’anno appena iniziato.
    Un abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: