In bocca franta

 

Fiorire dentro l’arpa che respira

le tue amate corde separate

aspirando asfissia morale

frasi costruite sui non so

che bisogna fare

è una didattica apparente

artatamente formativa

l’isola invece è sempre

esattamente

dove deve stare

al centro esistenziale

dell’ambito sottratto

dove l’alto fionda

sempre morto

in basso

crepe milionarie

premute a litri sulla bolla

che in fango soffocato

per prigione piomba

dove non è scampo

fine tomba

sia parola lingua

per anelito di voce

almeno bocca

franta.

Annunci

2 Risposte to “In bocca franta”

  1. parliamo!
    senza costruire frasi:
    – “sarà un costrutto” – disse
    e d’allora non mi fidai
    così dell’isola.
    E appresi
    le lingue essere tutte morte
    non le parole
    che vengo a cercare da te

  2. In molte cose è un fatto di fiducia, non ci si affida a caso, una volta ottenuta la fiducia non bisognerebbe tradire l’affidamento.
    Così dovrebbe essere, eppure credo che quotinianamente ci si scontri con la realtà di approfittatori, esseri bastardi che, per colmo di beffa, non si sentono nemmeno tali, anzi vestono ad arte il ruolo di confidenti e consolatori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: